MICROCORSI ALL IN ONE

PRIMA USCITA – L’improvvisazione per tutti gli strumenti

Questo microcorso, ti guiderà in un percorso pratico e diretto per imparare ad improvvisare.

L’improvvisazione è una parte importante in quasi tutta la musica moderna e conoscerne la teoria, le regole e, perché no, i segreti ti permetterà di muoverti agevolmente in qualunque genere musicale.

Ovviamente lo studio dell’improvvisazione riguarda da vicino il linguaggio jazzistico, perché la musica afroamericana ne è così piena da farne il vocabolario migliore su cui studiare, ma già nella musica classica dalla metà del ‘600 era normale la pratica della variazione estemporanea su un tema dato o la vera e propria improvvisazione.

C’è però un aspetto fondamentale di cui tener conto “lo stile”.

Se suoni un brano di Jazz tradizionale, Dixieland o Barellhouse puoi restare vicino al tema facendo piccole o grandi variazioni dello stesso, se ti trovi a suonare un brano Swing, Bebop, Hard Bop o Modale dovrai allontanarti dalla semplice variazione sul tema.

Ma è qui che si crea il falso mito, le improvvisazioni jazz più moderne e complicate, sono in realtà anch’esse una variazione sul tema, solo che il tema è nuovo, una nuova sequenza di note (anche pochissime vedi il solo di Miles Davis in SO WHAT) che verrà variato il più possibile mantenendo L’ARMONIA come unico legame con il brano originale, (anche quando nel jazz più “moderno” si usano sostituzioni o alterazioni degli accordi del tema per mescolare ancor di più le carte).

Lo stesso discorso però vale anche per musica moderna di altri generi.

Suonare in modo troppo JAZZY in un brano Pop o Rock è fuori luogo come suonare in modo iper tecnico con svolazzi e scale tirate alla massima velocità (per far sentire quanto si è bravi) in una canzone d’amore o di cantautorato italiano.

Il primo segreto quindi è:

La musica è un linguaggio” esattamente come l’inglese o il francese, è quindi indispensabile ascoltare cosa dicono gli altri intorno a noi e rispondere in modo logico.

Ecco perché ti racconterò come trovare un tuo linguaggio, che possa esserti utile nel mondo della musica moderna commerciale, ma anche rappresentare una porta d’ingresso facilitata per un percorso di ricerca nel linguaggio jazzistico.  Buon lavoro!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.