ILARIA FARISELLI – viola

Come è iniziata la tua storia con la musica?

Un po’ per caso, è stata mia mamma a spingermi ad avvicinarmi alla musica. All’inizio era un modo per vincere la timidezza e fare nuove amicizie, poi col tempo invece è diventata una vera passione.

Il tuo percorso didattico?

Ho iniziato a suonare il violino quando avevo dieci anni e poi, da tre anni a questa parte, ho capito che la viola era più adatta a me. Ho sempre frequentato la scuola di musica “Il Temporale” di Bentivoglio e oltre alle varie lezioni con gli insegnanti la cosa che amo di più è suonare in orchestra e nei gruppi da camera.

Cosa ti ha spinto ad essere parte di questo concerto?

La prima cosa che mi ha attirato è stato il repertorio da suonare, una cosa nuova per me che volevo assolutamente sperimentare. E poi il grande entusiasmo di Claudio e al solo fatto di fare una nuova esperienza, non ho saputo dire di no.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.